Giuseppe Vivinetto

Maestro Codice Regionale:

Giuseppe Vivinetto nasce a Siracusa il 02/07/1964. Il suo percorso marziale inizia appena adolescente quando, all’età  di tredici anni, viene attratto dalla nobile arte del Karate, che abbandona però appena due anni dopo per rivolgere la propria attenzione al mondo del calcio. Sulla soglia dei vent’anni, il fascino delle arti marziali lo riconquista, così ha modo di dedicarsi a svariati corsi: pugilato, jujitsu e kick boxing. Ma la scintilla d’amore nel suo cuore si accende sul finire degli anni Ottanta, quando inizia ad addentrarsi nel mondo dell’Aikido, arte marziale ancora poco diffusa (e conosciuta) in Italia. Da quel momento inizia a partecipare a numerosissimi seminari sull’Aikido, in varie città  Italiane, con la presenza di Maestri e Istruttori giapponesi di chiara fama. Grazie all’impegno profuso e alla precipua costanza, riesce dopo tanti anni e sacrifici ad essere nominato, a sua volta, Maestro. Ma l’amore per le arti marziali non finisce qui: al titolo di Maestro di Aikido, infatti, si andrà  ad aggiungere, grazie a dedizione, costanza e tanto impegno, anche quello Maestro e Istruttore di Krav Maga, dopo aver preso parte a moltissimi stage di importanti Istruttori israeliani. E l’apprendimento di questa seconda disciplina gli risulta tanto più facile grazie alle conoscenze pregresse, che quasi costituiscono una summa di quest’ultima. Infatti proprio il Krav Maga, nata come disciplina “da strada”, accomuna tecniche offensive/difensive di moltissime discipline, tra cui anche quelle dell’Aikido, per cui, se già  si conoscono bene altre discipline marziali, il suo apprendimento risulta più semplice o, quanto meno, agevolato. Il Krav Maga, tuttavia, si distingue dalle altre discipline in quanto prevede una certa libertà  didattica, che la rende perfettamente adeguata alle necessità  difensive in caso di attacco in strada (scippo, colluttazione, scontro, etc..). Le numerose esperienze professionali, maturate soprattutto in ambito della Sicurezza, gli hanno permesso di comprendere a pieno il significato (e lo scopo) del Krav Maga, che è una disciplina che può servire tutti i giorni, nelle situazioni più disparate, a differenza invece delle arti marziali, che necessitano di regole precise, reiterate nel tempo, e di luoghi ben determinati. Ciò che risulta in ogni caso più importante è la voglia di conoscere, imparare e mettersi in gioco sempre, come egli stesso afferma, quando dice che il fine del mio percorso non è solo quello di tramandare un’Arte, ma è anche quello di imparare dai miei allievi, perché ognuno di noi può arricchire, in un modo o nell’altro, l’esperienza altrui. Il mio impegno primario è dare il massimo a chi mi sta attorno e nutre fiducia in me, non stancandomi mai di ripetere sempre che il Krav Maga non serve per fare risse o agire violentemente, anzi è l’opportunità  che ci permette di conoscerci meglio, di controllare la nostra psiche, di avere autostima verso le nostre potenzialità  e, soprattutto, di rifiutare ogni tipo di violenza. Attualmente, il Maestro Vivinetto è docente presso la Krav Maga National Academy., nonchè docente presso Nonsolofitness Italia e la sua professionale preparazione gli permette di girare l’Italia in occasione di partecipatissimi corsi di formazione e stage.